HOME / MODALITA' DIAGNOSTICHE - ESAMI / ECOGRAFIA / Consenso informato

Consenso informato

Il consenso informato nella comune pratica medica non viene sempre e categoricamente espresso in forma scritta. Nella pratica ecografica le modalità di acquisizione e di espressione del consenso si possono schematizzare in due principali forme:


- implicito o tacito, per i casi comuni, sempre previa informazione


- esplicito, informato e documentato quando si prospetti un potenziale rischio connesso agli atti diagnostico-terapeutici da intraprendere (es. agoaspirato ecoguidato) o l’esame ecografico sia effettuato con modalità non di routine (ad esempio esami ecografici con mezzo di contrasto).
L’esecuzione di esami con mezzo di contrasto ecografico, seppure non soggetta agli stessi rischi connessi ai mezzi di contrasto radiologici somministrati per via endovenosa in corso di angiografia, TC o RM, costituisce una pratica non routinaria, seppure validata dall’esperienza clinica.