HOME / Techno novità / Radioprotezione del paziente

Radioprotezione del paziente

Tutti noi siamo quotidianamente esposti a varie forme di radiazioni ionizzanti - luce solare e radon - con effetti positivi o negativi, dai quali non si può prescindere.
L’esposizione aggiuntiva a quella naturale, dovuta alla radiazioni ionizzanti in campo medico, deve essere valutata in questo contesto.
L’utilizzo di radiazioni ionizzanti ha un minimo rischio statistico oncologico potenziale, tuttavia senza il ricorso alle indagini radiologiche molte malattie non potrebbero essere diagnosticate e conseguentemente trattate.
Grande attenzione viene comunque posta in campo medico e tecnologico alla riduzione della dose radiante per l’esecuzione degli esami radiologici, cioè alla radioprotezione del paziente.
Esistono oggi apparecchiature tecnologicamente avanzate che coniugano elevata qualità delle prestazioni con basse dose di raggi X: permettono l’uso di protocolli cosiddetti Low Dose.


Gli utenti dovrebbero sempre informarsi del tipo di apparecchiatura utilizzata e soprattutto della dose radiante cui vengono sottoposti durante un esame basato su raggi X.

 

 

 

Vuoi capire cosa significa la radioprotezione del paziente ?

Leggi nel PDF allegato perché è opportuno scegliere un Centro Medico Radiologico Low Dose